Homepage

Luciano Cenghialta espone in Biblioteca G. Bedeschi. Dal 19 marzo al 4 aprile

1 commento

Dal 19 marzo al 4 aprile la Biblioteca Civica G. Bedeschi ospiterà un’ esposizione delle opere pittoriche del maestro Luciano Cenghialta.

“Le opere di Cenghialta sono eseguite con estrema attenzione, con precisione nei dettagli e con cura nella scelta coloristica. Composizioni vigorose dai lineamenti evidenziati nelle differenti espressività ben delineate che richiamano suggestioni profonde.
La pittura di Cenghialta contribuisce al fascino di visioni che destano impressioni sognanti e musicali.
Ritratti, figure, nudi, sono le composizioni preferite dall’artista che tuttavia non rifugge dalla rappresentazione del paesaggio concepito con attenzione e dinamismo.
D’impronta fondamentalmente veristica, l’arte di Cenghialta è ancorata ad una solida realtà su cui scorrono sensazioni ed emozioni. L’artista dotato di una spontanea facilità al tratto intraprende una pittura di forte impatto emozionale, curata nei dettagli, pulita nei colori contrastanti che si saldano armoniosamente ad una luce incantevole.”  (tratto da Archivio Monografico dell’Arte Italiana)

Breve biografia

Luciano Cenghialta è nato e risiede a Montorso Vicentino (Vicenza) dove svolge da più di trent’anni l’attività di pittore. Dal 1978 si dedica completamente ed esclusivamente alla pittura, prediligendo la tecnica dell’olio su tela. La sua produzione comprende olii, acquerelli, incisioni, affreschi. Tra i soggetti prediletti dall’autore vi è la figura femminile. E’ inoltre illustratore di opere letterarie fra cui “La lunga storia di Giulietta” e “Montorso, mio dolce e ameno”
L’artista Luciano Cenghialta, partecipa alla vita artistica con numerose presenze a mostre personali, collettive, concorsi in diverse città ricevendo premi e riconoscimenti. Le sue opere sono apprezzate dal pubblico, dalla stampa e dalla critica qualificata.

Rispondi