Homepage

Mercoledì by night: in Piazza con i negozi aperti e il Grande Jazz dal vivo!!

41 commenti

Mercoledì by Night

3 – 10 – 17 Luglio

Negozi aperti fino alle 22.30

Nei mesi più caldi è un piacere passeggiare durante le ore serali, quando le temperature si abbassano un po’. Se questo è possibile nel centro della propria Città, facendo shopping nelle botteghe aperte per l’occasione, il piacere raddoppia! Anche quest’estate, i Mercoledì sera, le piazze cittadine saranno tutte da vivere perché anche i negozi rimarranno aperti fi no alle 22.30: un’occasione per fare acquisti con calma, incontrare gli amici, gustare un gelato o semplicemente per rilassarsi con quattro passi nelle piazze “accese e vive” che sono sempre più il cuore pulsante di Arzignano.

Mercoledì by night

 

Mercoledì 3 luglio

Piazza Libertà

Three on stage


Gabriele Bolcato – Tromba e Filicorno
Alessandro Lucato – Piano
Nicola Ferrarin – Contrabbasso
Ospiti
Michele Polga – Sassofono
Massimo Cogo – Batteria

3 on stage

Il live è di presentazione del disco Chettin’, tributo a Chet Baker.

-

Presso il bar Nazionale

Aperitivi Artistici

esposizione di arte contemporanea

a cura di Luigi de Marzi

Mercoledì 10 luglio

Danilo Memoli Trio

Special Guest:  PIETRO TONOLO

 

00013

 

 

PIETRO TONOLO è uno dei più noti sassofonisti di jazz europei. Ha iniziato la sua attività giovanissimo suonando in Europa e in America con le band di Gil Evans e Chet Baker. Ha inciso una novantina di CD come sideman e a suo nome, ottenendo ampi successi e riconoscimenti. Ha collaborato con molti tra i principali jazzisti italiani (Franco D’Andrea, Massimo Urbani, Enrico Rava, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Roberto Gatto) e europei (Aldo Romano, Tony Oxley, Henri Texier, col quale ha effettuato tournée in Oriente, Africa e America Latina).

Suona regolarmente con musicisti come Lee Konitz, Steve Lacy, Joe Lovano, Joe Chambers, Gil Goldstein, Steve Swallow, Paul Motian (del cui “Electric Bebop Band” ha fatto parte) ed è uno dei musicisti italiani che godono della più alta considerazione presso i colleghi d’oltreoceano.

 

DANILO MEMOLI TRIO

con Stefano Senni – contrabbasso, Massimo Chiarella – batteria

00012

Il trio diretto dal pianista Danilo Memoli si è formato nel ’96 ed oltre ad essere dal ’98 sezione ritmica del quartetto del sassofonista newyorkese Steve Grossman, ha suonato negli anni con vari solisti americani in tour in Europa (Francia, Spagna, Belgio, Olanda, Austria e Svizzera), fra cui John Mosca, Eddie Henderson, Lew Tabackin, Jesse Davis, Jim Snidero, Bob Sands, Kurt Weiss oltre naturalmente a molti solisti italiani (Pietro Tonolo, Roberto Rossi, Carlo Atti, Piero Odorici ecc.). Ha all’attivo alcuni dischi, anche con ospiti di rilievo. Memoli, Senni e Chiarella suonano in vari progetti e incidono regolarmente sia come leaders che come sidemen.

Mercoledì 17 luglio

Mece Quartet

601084_369555

 

Il Mece Quartet nasce da un idea del chitarrista vicentino Maurizio Mecenero , da sempre appassionato di jazz e in particolare amante della musica di Pat Metheny, suo principale ispiratore.

“La musica del Pat Metheny Group parla all’anima ,è musica spirituale , rappresenta le emozioni sincere e più profonde di ognuno” ,”nel scrivere la mia musica e nel mio piccolo ho provato ad ascoltare la mia anima ”

Nel suo percorso musicale ha suonato e suona i più svariati generi , dalla musica dei dire straits , al rock anni 80 , al blues acustico in stile eric clapton,ma  studia  jazz a milano con il maestro danilo minotti , michele calgaro .
Tutte queste influenze hanno permesso di creare uno stile fusion jazz che ricorda  le sonorità del pat metheny group del primo periodo ma che ha varie contaminazioni ,elementi di rock , funky, blues con una propria voce originale .
Il gruppo è giovane e propone musica fusion molto melodica con melodie chiare e orecchiabili ma con la complessità armonica e di arrangiamento che il genere strumentale porta in sé.
Stanno promuovendo il loro primo lavoro Upward che racchiude 8 brani originali della band.
Stanno già lavorando a brani nuovi per il prossimo lavoro nella prospettiva di riuscire a proporre nella serate live solo loro brani inediti.
Oltre a questi brani originali quindi per completare la serata attualmente, eseguono brani  del chitarrista John Scofield in stile funky e di George Benson.

 

untitled2

  1. Troppo buoni, ma il VERO leader è il grande Steve Grossman, con la sua intensità musicale e personale!
    Danilo

  2. Complimenti bellissima serata . Bravi a tutti quanti.

    Un solo appunto.

    Tali serate, sarebbe opportuno pubblicizzarle un po’ di piu.

    Ciao

Rispondi