Homepage

Servizi Smart in rete per i giovani del territorio vicentino: Incontro in Biblioteca G. Bedeschi

1 commento

 

 

Locandina Serata GG_con Logo

Più di 600 occasioni di inserimento lavorativo per i giovani della provincia di Vicenza: è questo l’obiettivo che si prefigge il progetto territorialeServizi Smart in rete per i giovani del territorio vicentino”, che rientra nell’ambito del programma  Garanzia Giovani della Regione.

Lunedì 29 giugno l’Informagiovani di Arzignano ha organizzato, in collaborazione con Cesar, con il mandamento dell’Associazione Artigiani di Arzignano, con il Centro per l’Impiego di Arzignano, un incontro rivolto alla popolazione, ai giovani e alle imprese del territorio per presentare le opportunità di Garanzia Giovani e del progettoServizi Smart in rete per i giovani del territorio vicentino”.

L’incontro si terrà a partire dalle 20.30 presso la Biblioteca Civica G. Bedeschi, Vicolo Marconi 6 Arzignano.
Capofila del progetto è Cesar, ente di formazione di Confartigianato Vicenza e il progetto è caratterizzato da un’ampia rete di partner qualificati, rappresentativi del mondo imprenditoriale, datoriale e sindacale, della rete degli Enti di formazione e dei Servizi al Lavoro pubblici e privati, del mondo della Scuola secondaria superiore e dell’Università del territorio Vicentino.

Il progetto parte dai fabbisogni formativi e occupazionali espressi dalle aziende del territorio per creare percorsi di inserimento lavorativo per giovani tra i 18 e i 29 anni di età, iscritti al programma Garanzia Giovani e residenti in Veneto, e si rivolge a 690 giovani con diversi percorsi:
- 416 percorsi formativi per l’inserimento lavorativo con attività formative mirate e tirocinio in azienda per 2 o 3 mesi;
- 16 tirocini che si svolgeranno all’estero;
- 200 percorsi di accompagnamento al lavoro con attività formative brevi, azioni di accompagnamento e presentazione alle aziende del territorio e inserimento lavorativo.

Sono previste inoltre azioni per i giovani interessati ad avviare una attività autonoma:
- 36 giovani si avvarranno di  azioni formative e di consulenza a sostegno dell’autoimpresa e autoimprenditorialità.

Per 30 giovani tra i 15 e i 18 anni sono previste, inoltre, azioni volte a favorire il reinserimento scolastico, per assolvere l’obbligo formativo.

Nel progetto saranno coinvolte più di 600 aziende del territorio, con il vantaggio di poter incontrare giovani selezionati e formati, e possibilità di inserirli con un tirocinio finanziato dal progetto usufruendo, in caso di assunzione, oltre a eventuali agevolazioni, anche del bonus da 1500 a 6000 euro in base alla tipologia di contratto e al profilo del giovane.

Possono partecipare al progetto giovani di un’età compresa tra i 15 e i 29 anni di età, che dovranno iscriversi a Garanzia Giovani presso uno Youth Corner (Centri per l’Impiego e Youth Corner accreditati) e aderire al progetto. In base alle caratteristiche (titolo di studio, interessi, esperienza ) i giovani saranno poi indirizzati a uno specifico percorso per partecipare alle selezioni previste.

Garanzia Giovani è l’iniziativa destinata ai giovani NEET  tra i 15 e i 29 anni, ovvero “Not in Education, Employment or Training”, non impegnati  in attività lavorativa né inseriti in un regolare corso di studi (secondari, superiori o universitari) o di formazione, per offrire proposte di orientamento, formazione, tirocinio, lavoro e favorire l’inserimento lavorativo.

Il progetto mira a: orientare sulle opportunità e percorsi offerti sul territorio; rafforzare le competenze  tecnico-professionali e trasversali a vantaggio dell’occupabilità; sviluppare le competenze nel presentarsi sul mercato del lavoro, valorizzando il proprio profilo; favorire le occasioni di efficace inserimento nel mercato del lavoro.

Per garantire il raggiungimento di tali obiettivi, gli elementi chiave del progetto “Servizi Smart in rete per i giovani del territorio vicentino” sono:
- partire dai fabbisogni occupazionali e formativi espressi dalle aziende del territorio e fornire risposte rapide alle imprese, per favorire l’inserimento lavorativo dei giovani;
- Attivare azioni sinergiche con i progetti del territorio, orientando i percorsi dei giovani per facilitare il loro inserimento lavorativo;
- Operare in collaborazione con i Centri per l’Impiego provinciali per garantire il potenziamento delle azioni di politica attiva rivolte ai giovani;
- Operare sull’intero territorio provinciale, offrendo opportunità orientative, formative, di tirocinio e di inserimento lavorativo
- Ampia rete di partner qualificati:
Tra i partner operativi figurano: istituzioni (Provincia di Vicenza- CPI Provinciali), Enti di formazione collegati alle associazioni di categoria (Fondazione Centro Produttività Veneto, Risorse in Crescita, Centro Apiservizi, Cescot, Esac), agenzie per il lavoro (Umana, Adecco, Manpower, Agenzia più, Studio Centro Personale, GI Group), Istituti scolastici (CFP ISS Scotton, Irigem, CFP Trissino, Engim Veneto; S. Gaetano; Enaip Veneto), Università agli Studi di Padova – Ufficio tirocini, Servizi al lavoro (Cisl servizi – Enac – Fondazione Consulenti del Lavoro).
Partner di rete sono invece le associazioni datoriali e sindacali, Enti, Fondazioni, Istituti significativi sul territorio, con un ruolo di diffusione e rete: Confartigianato Vicenza,  Confindustria Vicenza,  Apindustria Vicenza, Confesercenti Associazione, Confartigianato Imprese Veneto, Cgil Vicenza, Cisl Vicenza, Uil Vicenza, Ebav – Ente Bilaterale Artigianato Veneto, Fondazione Studi Universitari di Vicenza, Ordine dei Consulenti del Lavoro Vicenza, Kelly Services Spa, Maw Men At Work Agenzia per il lavoro Spa, Eurocultura Srl, Ipsia F. Lampertico, Itcg L. Einaudi, Associazione Cfp Cnos-Fap Salesiani Don Bosco, Fondazione di partecipazione San Gaetano Onlus

Scarica la Locandina dell’evento: 2015-06-29

Per informazioni
Ufficio stampa Cesar – Confartigianato Vicenza
Tel: 0444 168 300 – 347 55 88 654
Mail: stampa@confartigianatovicenza.it

Rispondi