Homepage

Festa del Popolo Veneto 2017: 21 e 25 Marzo, due appuntamenti ad Arzignano

5 commenti

Logo ArzignanoColoriH

Città di Arzignano

Assessorato all’Identità e cultura veneta

Festa del Popolo Veneto 2017

 

Martedì 21 Marzo 2017, ore 20.00
Biblioteca Civica

Proiezione del filmato
“A SCUOLA AD ARZIGNANO NEL 1937″

lavoro presentato al concorso “Tutela, Valorizzazione e Promozione del Patrimonio Linguistico e Culturale Veneto anno 2016 da UNPLI  Veneto in collaborazione con la Regione Veneto e l’Ufficio Scolastico regionale per il Veneto – nell’a.s. 2015/2016.
Ambito: Ricerca storica
Insegnante Referente: Prof.sa Veronica Melis
Classe  3^C e 2^D scuola secondaria di primo grado “G. Zanella”

di seguito

Presentazione del libro
LA STORIA DE JOANÌN SENSA PAURA –
MEMORIE DE UN ALPIN DE LA SECONDA GUERA MONDIALE

di
Erik Umberto Pretto

la_storia_de_joanin_sensa_paura

Il libro “La storia de Joanìn sensa paura – Memorie de un Alpin de la Seconda Guera Mondiale” di Erik Umberto Pretto raccoglie la memoria storica di Natale Turcato (Giovanni), Alpino dell’Esercito Italiano nel corso della Seconda Guerra Mondiale. Organizzato in una serie di brevi capitoli, il volume ripercorre le vicende vissute dal protagonista con la semplicità e l’ironia tipica di chi racconta ad un amico di essere uscito da una brutta situazione con l’aiuto della sorte.

L’Autore Erik Umberto Pretto nasce a Schio (VI) il 24 dicembre 1984. E’ cresciuto in campagna accanto ai nonni materni, che lo hanno educato agli autentici valori contadini. Profondamente innamorato della sua terra e delle tradizioni che ancora in essa sopravvivono, ha cercato di raccogliere in questo scritto le memorie del nonno prima che il tempo inesorabilmente le disperda.

-

Sabato 25 marzo alle ore 21.00
Teatro Mattarello

EL MOROSO DELA NONA
di Giacinto Gallina

locandina A3_EL_MOROSO

Theama teatro

Con Aristide Genovese, Piergiorgio Piccoli, Anna Zago, Angelo Zampieri, Alessandra Niero, Anna Farinello, Matteo Zandonà
REGIA: Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese
EL MOROSO DELA NONA è un classico intramontabile del teatro veneto.

La vicenda ha come sfondo una Venezia fre­netica, che aspetta con ansia lo svolgersi della regata storica. In questo fondamenta­le momento dell’anno la famiglia Spesema si prepara a presentare in gara il rampollo di casa, il gondoliere Nane. Negli episodi spassosi che compongono le giornate che precedono la regata si inserisce in modo fortuito la comparsa di un vecchio mer­cante, Bortolo Gavagni, che si scoprirà es­sere il vecchio ”moroso” di nonna Rosa, l’an­ziana padrona di casa. Fra equivoci, colpi di scena ed un po’ di intrigo, dovuto alla misteriosa scomparsa di un portafogli, la vicenda giungerà al più classico dei lieto fine, premiando tutti i personaggi con un giusto riconoscimento.

Ingresso libero


Rispondi