Homepage

Note d’Estate 2017: quattro appuntamenti musicali all’insegna della contaminazione

335 commenti

Logo ArzignanoColoriH

NOTE D’ESTATE 2017
2, 9, 16 e 22 Luglio

Locandina note d'estate

Note d’Estate”, il progetto musicale che ha raccolto negli scorsi anni un successo e un apprezzamento sempre maggiori grazie alle proposte accattivanti e per molti aspetti uniche nel panorama culturale vicentino, giunge nel 2017 alla sua terza edizione.

Il filo conduttore che lega i quattro appuntamenti della stagione è quello delle “contaminazioni”, non solo tra stili diversi, epoche diverse, ma anche tra musica colta e musica popolare e tra la musica stessa e le altre arti. Trovano quindi la loro ragion d’essere il connubio tra la musica da film e la musica sinfonica del Novecento per orchestra, le pagine di musica folcloristica e popolare tra le opere più classiche di Schumann finanche gli influssi della musica jazz su quella classica.

Anche quest’anno si punta sui giovani di talento, come ad esempio la violoncellista americana Natalie Naquin, così come sui grandi nomi del panorama musicale: tra tutti il trombettista jazz Fabrizio Bosso. L’altro grande ospite della rassegna è il cembalista e organista Roberto Loreggian, le cui tournée hanno toccato molti paesi in tutto il mondo, dall’Europa al Giappone agli Stati Uniti.

https://www.facebook.com/notedestatearzignano/

Domenica 2 luglio 2017 – ore 21.00
Chiesetta di S. Bartolomeo
Duo Dotto-Naquin
Federica Dotto
pianoforte & Natalie Naquin violoncello

Il primo appuntamento è dedicato alla musica per pianoforte e violoncello, e il tema delle contaminazioni è qui sviluppato con l’esecuzione, tra le varie pagine, dell’opera 102 di Schumann, i Cinque pezzi in stile popolare, una delle opere più particolari e trascinanti del compositore tedesco. Un duo giovane e fresco, un ponte tra i due continenti, tra Arzignano, di cui Francesca Dotto è originaria, e l’America, terra natale di Natalie Naquin.

Domenica 9 luglio 2017 – ore 21.00
Villa Brusarosco (in caso di maltempo presso la Biblioteca Civica)
I Cinque Elementi Wind Quintet

Una delle “contaminazioni” forse più riuscite è quella che vogliamo presentare con questo evento, è l’incontro tra la musica classica e la musica cosiddetta da film, musica che si avvale in effetti di compositori tutt’altro che secondari, e se alcuni hanno deciso di dedicarsi esclusivamente al genere, come Hans Zimmer, altri hanno dedicato attenzione anche alla musica da concerto, per così dire, ed è per esempio il caso del nostro premio Oscar alla carriera Ennio Morricone.
In caso di maltempo il concerto si terrà presso la Biblioteca Civica

Domenica 16 luglio 2017 – ore 21.00
Chiesa di Restena
Risonar di cembali
Roberto Loreggian & Elisa Fanchini

Abituati come siamo al pianoforte, la vista di un cembalo suscita sempre una certa curiosità, uno strumento che non capita di vedere e soprattutto sentire spesso, eppure si tratta di uno strumento che fin dalla sua invenzione nel XIV secolo, ha segnato un punto di svolta nella storia della musica. In questo appuntamento avremo modo di sperimentare cosa succede quando si mettono insieme due cembali, due cembalisti e musica a volte un po’ sopra le righe.

Sabato 22 luglio 2017 – ore 21.00
Villa Brusarosco (in caso di maltempo presso il Teatro Mattarello)
Special guest: Fabrizio Bosso
Vicenza Brass & Organ Time Trio
Direzione e arrangiamenti: Ettore Martin

La musica jazz ha sempre suscitato un certo fascino nell’immaginario collettivo, e guardando un artista come Fabrizio Bosso se ne capisce facilmente la ragione. Torinese di nascita, studi compiuti tra il Conservatorio Verdi di Milano e Washington DC, una carriera ben avviata e brillante, collaborazioni con i più grandi interpreti della musica nata a New Orleans, Bosso riesce a rendere ogni esibizione unica e la collaborazione col decimino d’ottoni Vicenza Brass non può che portare a “contaminazioni” sorprendenti.
In caso di maltempo il concerto si terrà presso  Teatro Mattarello

Rispondi