Homepage

FuoriZona #51: opportunità occasioni e curiosità oltreconfine

0 commenti

Banner Fuorizona

Cosa ne pensi della newsletter FuoriZona?

Facci sapere la tua opinione rispondendo a queste cinque domande!

Scarica qui Fuori Zona_51 in formato pdf

N. 51_ 25 giugno 2018

LAVORO E STAGE ALL’ESTERO

- INFERMIERI CERCASI IN SVEZIA

Aperte le selezioni per infermieri che presteranno servizio, a tempo indeterminato, presso il reparto psichiatria dello Sahlgrenska University Hospital di Gothenburg, in Svezia. I neoassunti lavoreranno a stretto riporto di medici, psicologi e operatori sociali nell’assistenza a pazienti con dipendenze da alcool e droghe, depressione, disturbi affettivi, di personalità e psichiatrici dell’età senile, psicosi e schizofrenia. Requisito di base è la Laurea in Scienze Infermieristiche. Lo stipendio aumenterà annualmente e le nuove posizioni professionali godranno anche di: ausilio nella ricerca dell’alloggio, 25 giorni di ferie annuali pagati, formazione linguistica, assistenza nel trasferimento, inserimento in attività sociali, sostegno sanitario e cure primarie gratuite. Per candidarsi è necessario inviare il proprio Curriculum Vitae via mail, con lettera motivazionale in lingua inglese, all’indirizzo recruit.su@vgregion.se e in copia eures@afolmet.it.

Scadenza: 31 dicembre 2018

 

- ASSISTENTI DI VOLO PER AIR DOLOMITI

Il Servizio Eures della Regione Lombardia informa che Air Dolomiti del gruppo Lufthansa ricerca 25 assistenti di volo (m/f) da formare gratuitamente a scopo assunzione.

La formazione permette di accedere all’esame per il brevetto di volo valido in tutta Europa. Non saranno pertanto accolte candidature di chi ha già il brevetto (CCA Easa Cabin Crew Attestation). Le 4 settimane di corso si svolgeranno a Verona da gennaio 2019 (Air Dolomiti dà supporto per la ricerca di alloggi in condivisione per il periodo della formazione). Le selezioni saranno a settembre a Verona, Milano, Merano, Bressanone.

Link: https://airdolomiti.altamiraweb.com/jobs/Cabin-Crew-Initial-NEW-198107185.htm

 

ERASMUS+ E VOLONTARIATO INTERNAZIONALE

- SVE NEL REGNO UNITO

Opportunità di SVE dove i volontari saranno impegnati all’interno del programma “Get Up and Go”, in diverse zone del Regno Unito. Lo scopo di “Get Up and Go” è quello di aiutare giovani senza fissa dimora in un percorso verso la vita indipendente, la formazione e l’occupazione. L’obiettivo di Get Up and Go è aiutare a potenziare e consentire ai giovani di accedere al mondo del lavoro, impegnarsi nuovamente con l’istruzione e/o completare un corso di formazione professionale o tirocinio e continuare a vivere una vita indipendente, lontano dal problemi che influiscono sulla vita delle persone senza fissa dimora.

Scadenza: 15 luglio 2018

Link: http://serviziovolontarioeuropeo.it/progetti-sve/sve-nel-regno-unito-per-aiutare-giovani-senza-fissa-dimora-in-un-percorso-verso-la-vita-indipendente/

 

- SVE IN LITUANIA

Youmore Morcelli Giovani cerca un volontario SVE per il progetto “HANDS-ON”, che si terrà nel periodo 01.10.2018.-27.09.2019 (12 mesi) a Kaunas, in Lituania.

Il progetto riguarda la realizzazione di attività con le persone con disabilità, ovvero:

attività interattive, attività culturali e viaggi vari per beneficari, ma anche assistere il team in varie attività.

Scadenza: 30 giugno2018

Link: http://www.youmore.org/volontariato-hands-on-per-il-periodo-di-12-mesi-in-lituania/

 

 

PILLOLE

 - #PLAYEUROPE, PROGETTO ERASMUS+ SULL’IMPRENDITORIA SOCIALE

#PlayEurope – EduGames for Active Citizenship è un progetto europeo sviluppato nel quadro del Programma Erasmus+, che ha sviluppato un “Manuale delle Storie di Successo”, ovvero 10 storie di imprenditori sociali provenienti da diversi paesi europei, volte ad ispirare e incoraggiare i giovani ad avviare la loro attività sociale, e una “Guida Pratica: diventa un imprenditore sociale in 7 giorni” che contiene una serie di esercizi in un percorso formativo condensato, che permetterà agli aspiranti imprenditori di acquisire alcune competenze base utili ad avviare un’impresa sociale.

Link: http://bit.ly/2xnpEsm

 CURIOSITÀ DAL MONDO

- UN LASCITO DELLA LINGUA PROTO-INDOEUROPEA

Pakistan, Afghanistan, Turkmenistan, Tajikistan, Kazakhstan, Uzbekistan: ecco alcune nazioni asiatiche i cui nomi finiscono col suffisso “stan”. Il motivo è intuibile: il suffiso -stan (o -sthan) significa posto, terra, nazione e deriverebbe dal sanscrito sthana (luogo, casa). Gli antichi indo-iraniani, insediatisi in Asia, lo usavano per indicare un luogo.

Meno intuitivo, invece, è il fatto che nel suffisso c’è la radice “ST”, presente anche nell’italiano Stato, nell’anglosassone State e Stand e anche nel russo -stan (che significa insediamento). Un dettaglio apparentemente insignificante che per i linguisti invece rappresenta uno dei lasciti più evidenti della lingua parlata circa settemila anni fa e chiamata lingua proto-indoeuropea, che è all’origine delle lingue indoeuropee.

Fonte: focus.it

 

 

 

Per consulenze personalizzate è attivo lo Sportello Estero, su appuntamento, il mercoledì dalle 16.00 alle 17.00.

 

Maggiori informazioni e prenotazione consulenze presso:

 

Informacittà

Biblioteca Civica G. Bedeschi

Vicolo Marconi 6, Arzignano

Dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00

Telefono: 0444.476609

E-mail: ig@comune.arzignano.vi.it

Facebook: Biblioteca di Arzignano

Rispondi