Homepage

Fuorizona n. 125: opportunità occasioni e curiosità oltreconfine

0 commenti

Banner Fuorizona

Scarica qui Fuori Zona N.125 in formato pdf

N. 125_27 gennaio 2019

LAVORO E STAGE ALL’ESTERO

- INGEGNERI IN AUSTRIA, GERMANIA E OLANDA

Il prossimo 30 gennaio a Terni si svolgerà un convegno sul tema “Ingegneria ed Internazionalizzazione” – le potenzialità e possibilità professionali all’estero. All’iniziativa, oltre ai consulenti della rete EURES Italia parteciperanno gli EURES Adviser di Germania, Austria e Olanda. Sarà questa l’occasione per ricevere informazioni e approfondimenti dagli EURES Adviser e/o sostenere dei colloqui di lavoro con le aziende presenti. Sono disponibili infatti diverse offerte di lavoro per vari profili di Ingegneria in Austria, Germania e Olanda.

Scadenza: 28 gennaio 2020

Link: https://www.anpal.gov.it/notizie/-/asset_publisher/N8WP7kJxDIv5/content/id/670016

 

- LAVORO A MALTA, SETTORE CUSTOMER CARE

Zp services Ltd, azienda specializzata nella gestione di attività strategiche di vendita e relazione con il cliente nell’ambito di prodotti finanziari di trading online, è alla ricerca di 20 risorse da impiegare come “Italian Speaking Account Manager” e “Italian Speaking Sales Agent”. Per partecipare alle selezioni è necessario inviare il proprio CV e lettera di presentazione a: eures.recruitment.jobsplus@gov.mt, specificando il numero di riferimento 357265.

Scadenza: 9 febbraio 2020

Link: https://bit.ly/2NwtqW6

 

 

ERASMUS+ E VOLONTARIATO INTERNAZIONALE

- SCAMBIO GIOVANILE ERASMUS+ IN PORTOGALLO

La cooperativa Studio Progetto cerca partecipanti per un scambio internazionale finanziato dal programma Erasmus+ che si terrà a Braga (Portogallo) dal 27 marzo al 3 aprile. In particolare, si cercano 6 giovani (18-30 anni) e 1 youth leader (18+). Tema: stimolare consapevolezza sui problemi di discriminazione presenti nello sport; trovare metodi per sradicare questa discriminazione; promuovere dialogo e discussione per educare le persone su come fare sport e attività più inclusive per gruppi di minoranza.

Link: http://www.igarzignano.it/scambio-erasmus-in-portogallo-partecipanti-cercasi/

 

- NEARBY ECOLOGY: TRAINING COURSE PER OPERATORI GIOVANILI

Un training course di una settimana sulla consapevolezza ambientale. Studio progetto Cooperativa Sociale è partner del progetto “Nearby Ecology”, Training Course proposto da GDR Valle del Guadalhorce che si terrà dal 16 al 22 Aprile 2020 a Málaga. Nell’ambito del programma Erasmus +, 24 youth worker lavoreranno insieme per creare, promuovere e diffondere nuovi modi di informazione utili per affrontare le difficoltà comuni alle aree rurali e contemporaneamente per rispettare l’ambiente, promuovere lo sviluppo sostenibile e aprire nuove possibilità di occupazione dei giovani. Partecipa anche tu!

Scadenza: 09 marzo 2020

Link: http://www.igarzignano.it/nearby-ecology-training-course-per-operatori-giovanili/

 

 

PILLOLE

- DISCOVER EU

DiscoverEU è l’iniziativa europea che offre ai giovani la possibilità di viaggiare per sfruttare appieno la libertà di circolazione nell’Unione europea, apprezzarne la ricchezza culturale e il suo patrimonio, entrare in contatto con persone provenienti da tutto il continente. La Commissione europea intende selezionarne almeno 20mila che potranno esplorare l’Europa tra il 1° agosto 2019 e il 31 gennaio 2020 per un periodo massimo di un mese. Di norma, i vincitori viaggeranno in treno. Tuttavia, al fine di garantire il più ampio accesso possibile, il progetto dovrebbe offrire modalità alternative di trasporto come traghetti e autobus, ove necessario, e tenere conto delle considerazioni riguardanti la protezione dell’ambiente, i temi di percorrenza e le distanze.

Link: https://europa.eu/youth/discovereu/rules_it

Scadenza: Le domande possono essere presentate dal 2 al 16 maggio 2019

 

 

CURIOSITÀ DAL MONDO

- I CORSARI BARBARESCHI, TRA STORIA E ROMANZI

Il “Mar bianco di mezzo”, come lo chiamarono gli Arabi, divenne un teatro di duro confronto con l’Europa cristiana, latina e greca già a partire dall’VIII secolo ma, soprattutto, dopo l’espansione della potenza ottomana nel bacino occidentale del Mediterraneo nel corso del XVI secolo. I componenti della marineria ottomana che partivano dalle basi nordafricane furono sovente identificati con l’espressione “pirati barbareschi”. L’espressione è però scorretta, visto che solitamente non assaltavano navigli musulmani e perché, come a Lepanto, essi erano presenti nella flotta del sultano ottomano in veste di corsari (privati autorizzati dal proprio Stato di appartenenza o di riferimento ad attaccare imbarcazioni nemiche) e non già di pirati (che navigano a scopo di depredare e razziare per lucro proprio, indifferentemente dalla provenienza del depredato). I corsari barbareschi compaiono in numerosi romanzi, ad esempio “Le Pantere di Algeri” (Emilio Salgari), “Robinson Crusoe”, “Il Conte di Montecristo”, “Lo sparviero del mare” (Rafael Sabatini), “The Algerine Captive” (Royall Tyler), “Master and Commander” (Patrick O’Brian) e il Ciclo barocco di Neal Stephenson.

 

Per consulenze personalizzate è attivo lo Sportello Estero, su appuntamento, il mercoledì dalle 16.00 alle 17.00.

 Maggiori informazioni e prenotazione consulenze presso:

 INFORMACITTA’
Biblioteca Civica G. Bedeschi
Vicolo Marconi 6, Arzignano
Dal lunedì al venerdì dalle 16.00 alle 19.00
Telefono: 0444.476609
E-mail: ig@comune.arzignano.vi.it
Facebook: Biblioteca di Arzignano

Rispondi