Homepage

Parto Anonimo

Ad Arzignano

CONSULTORIO FAMILIARE
Via Kennedy – TEL. 0444/475630 – 475633 presso Distretto
apertura al pubblico: su appuntamento dal lunedì al venerdì 8-13 e lunedì e mercoledì pomeriggio 13,30-17,30

Il Consultorio Familiare è la struttura del SSN (Sistema Sanitario Nazionale) che offre prestazioni ostetrico-ginecologiche, psicologiche e sociali in esenzione e attua, in collaborazione con gli Ospedali e altre Unità Operative del Distretto incontri rivolti a gruppi in tema di paternità e maternità responsabili.

U.O.C. GINECOLOGIA ED OSTETRICIA – OSPEDALE “L. CAZZAVILLAN” DI ARZIGNANO
Via del Parco, 1 – 36071 Arzignano (VI)
Telefoni: 0444.479211 (Ostetricia) 479215 (Sala Parto) – 0444.479221 (Ginecologia) – 0444.479247 (Segreteria)
Fax: 0444.479223 (Segreteria)
E-mail: ginecologia.arzignano@ulss5.it
Indirizzo: Via del Parco, 1 – 36071 Arzignano(VI)
Mail: ginecologia.arzignano@ulss5.it
Ubicazione: Direzione, Day Surgery ed Ambulatori al I piano, Degenze Ostetricia e Ginecologia al III piano

 

PARTO IN ANONIMATO
La legge consente alla madre di non riconoscere il bambino e di lasciarlo nell’Ospedale dove è nato (DPR 396/2000, art. 30, comma 2) affinché sia assicurata l’assistenza e anche la sua tutela giuridica. Il nome della madre rimane per sempre segreto e nell’atto di nascita del bambino viene scritto “nato da donna che non consente di essere nominata”.
L’ospedale presso il quale avviene la nascita deve dunque assicurare alla madre e al neonato la piena attuazione dei diritti evidenziati dal legislatore.
Al neonato non riconosciuto devono essere assicurati specifici interventi per garantirgli la dovuta protezione, nell’attuazione dei suoi diritti fondamentali.
Se la madre vuole restare nell’anonimato la dichiarazione di nascita è fatta dal medico o dall’ostetrica – “La dichiarazione di nascita è resa da uno dei genitori, da un procuratore speciale, ovvero dal medico o dalla ostetrica o da altra persona che ha assistito al parto, rispettando l’eventuale volontà della madre di non essere nominata” (DPR 396/2000, art. 30, comma 1).

Fonte: Ministero della salute

 

 

INDIRIZZI UTILI

CENTRO DI AIUTO ALLA VITA – sede di Arzignano
Sportello di Ascolto
“CASA SANT’ANGELA” Via Cavour, 2 – 36071 Arzignano

CULLE PER LA VITA strutture concepite appositamente per permettere di lasciare, totalmente protetti, i neonati da parte delle mamme in difficoltà nel pieno rispetto della sicurezza del bambino e della privacy di chi lo deposita.

PROGETTO GEMMA offre ad una mamma un sostegno economico che le può consentire di portare a termine con serenità il periodo di gestazione, accompagnandola nel primo anno di vita del bambino fino alla sua adozione da un’altra famiglia.