Homepage

SEPARAZIONE E DIVORZIO

Ad Arzignano
UFFICIO STATO CIVILE

Piazza Libertà, 12 – Piano Terra Palazzo Comunale
Si occupa di: richieste di cittadinanza, denunce di nascita o di pre nascita, riconoscimento dei figli naturali, assegnazione codice fiscale, attestazioni dello stato civile, pubblicazione e celebrazione matrimonio o unione civile, iscrizione registro stato civile matrimonio religioso, registrazione cessazione del matrimonio (separazione legale), iscrizione registro convivenze e denunce di morte, Sportello Servizi Cimiteriali.

Contatti
Tel. 0444.476552
Fax 0444.476549
PEC: arzignano.vi@cert.ip-veneto.net
Orari
Lunedì 8.30-12.30
Martedì 8.30 – 12.30
Mercoledì 10.00-17.00
Giovedì 8.30-13.30
Venerdì 10.00-13.30
Sabato 8.30-11.30 Solo per denunce di morte e di nascita al 10° giorno

 

SEPARAZIONE

La separazione può essere legale (consensuale o giudiziale) o “di fatto”, cioè conseguente all’allontanamento di uno dei coniugi senza l’intervento di un Giudice e senza alcun valore sul piano legale.
Con la separazione legale i coniugi non pongono fine al rapporto matrimoniale, ma ne sospendono gli effetti nell’attesa di una riconciliazione o di un provvedimento di divorzio.
La separazione legale (consensuale o giudiziale) rappresenta una delle condizioni per poter poi divorziare.
Esistono due tipi di separazione legale:
Separazione consensuale in cui i coniugi sono d’accordo su come regolare i loro rapporti e chiedono che il tribunale prenda atto della loro volontà;
Separazione giudiziale in cui invece non c’è un accordo. E’ il tribunale quindi che decide le condizioni della separazione.

 

DIVORZIO

Con il divorzio (introdotto e disciplinato con la legge 01.12.1970 n. 898) viene invece pronunciato lo scioglimento del matrimonio o la cessazione degli effetti civili. Solo a seguito di divorzio il coniuge può pervenire a nuove nozze.
Per presentare domanda di divorzio le parti possono utilizzare:
> la sentenza di separazione passata in giudicato, se la separazione deriva da un procedimento giudiziale;
> il decreto di omologa della separazione consensuale;
> l’accordo di cui alla negoziazione assistita;
> la doppia dichiarazione innanzi all’ufficiale dello stato civile

Per ogni singolo procedimento contenente la pronuncia di separazione sono previsti diversi momenti decorrenza (v. Legge sul Divorzio Breve del 2015):
- Separazione giudiziale: 12 mesi dalla comparizione delle parti all’udienza presidenziale ex art. 708 c.p.c.
- Separazione giudiziale trasformata in consensuale: 6 mesi dalla comparizione delle parti all’udienza presidenziale
- Separazione consensuale: 6 mesi dalla comparizione delle parti all’udienza presidenziale ex art. 711 c.p.c.
- Negoziazione assistita: 6 mesi dalla data certificata nell’accordo negoziazione assistita di separazione
- Accordo concluso di fronte all’Ufficiale dello stato civile: 6 mesi dalla data dell’atto contenente l’accordo di separazione concluso innanzi all’ufficiale dello stato civile

Ci sono alcuni casi in cui è possibile procedere al divorzio pur senza precedente separazione:
- In caso di condanna a pene detentive superiori ai quindici anni o per reati commessi contro il coniuge o un discendente;
- In caso di annullamento o scioglimento del matrimonio all’estero;
- Nel caso in cui il coniuge abbia contratto un altro matrimonio;
- Per la mancata consumazione del matrimonio;
- Per l’esistenza di una sentenza passata in giudicato che rettifica l’attribuzione di sesso di un coniuge.

 

 

Per sostegno e informazioni ci si può rivolgere a:

- Consultorio Familiare: servizio dell’Ulss che offre assistenza al singolo o alla coppia nelle diverse fasi della vita per la promozione del benessere della famiglia.
Ad ARZIGNANO, Via Kennedy    0444/475630 – 475633 presso Distretto
apertura al pubblico: su appuntamento dal lunedì al venerdì 8-13 e lunedì e mercoledì pomeriggio 13,30-17,30

- Servizio di Mediazione Familiare (presso il Consultorio Familiare ex Ulss5) per un percorso psicologico e relazionale che porti a soluzioni soddisfacenti relativamente ai figli e alla loro rielaborazione della storia familiare. Possibile solo nel momento in cui la decisione di separarsi sia già stata presa dai genitori ed entrambi siano favorevoli alla consulenza.
A LONIGO, P.za Martiri della Libertà, su appuntamento tel. 0444/703542

- Sportello Donnachiamadonna di Arzignano: centro di ascolto e orientamento per donne in difficoltà, anche per casi di violenza o maltrattamento.
Ad Arzignano Sportello Donna Chiama Donna – c/o casa Sant’Angela, via Cavour 49 – tel. 392 01 15 571

- Sportello al cittadino (Ordine degli Avvocati di Vicenza): per informazioni e primo orientamento giuridico
Uffici dell’Ordine degli Avvocati
Nuovo Palazzo di Giustizia in via Ettore Gallo, 24 (Borgo Berga) – Vicenza
dal lun. al ven. dalle 9.00 alle 12.30
tel. 0444 546496
mail borgoberga@ordineavvocati.vicenza.it

- Telefono rosa: centro di orientamento per i diritti della donna. Servizio realizzato per aiutare tutte le persone (donne, anziani, adolescenti) che subiscono violenza fisica, psicologica, economica, sessuale, mobbing e stalking.
Numero di denuncia per violenze subite 06 37518282
www.telefonorosa.it
Viale Giuseppe Mazzini, 73
00195 – Roma
Tel. 06.37.51.82.82 – Fax 06.37.51.82.89
Email: telefonorosa@alice.it