Vai al contenuto

Un contributo per il Gruppo dell’Amicizia

L’assessore al Sociale Valeria Dal Lago e il sindaco Alessia Bevilacqua: “L’impegno incredibile del Gruppo dell’Amicizia nell’aiutare persone più fragili è noto a tutti ed è giusto sostenere le loro attività. I due laboratori rivolti alle donne di Casa Sant’Angela sono una bella iniziativa in favore delle donne in difficoltà”

L’Amministrazione Comunale di Arzignano ha deciso di accogliere la richiesta di contributo pervenuta dall’Associazione Gruppo dell’Amicizia Onlus che intende realizzare specifici progetti. In particolare la creazione di un laboratorio di sartoria denominato “Tra un punto e uno chiacchiera” e di un laboratorio di lingua italiana chiamato “L’Italiano per mano” rivolti alle donne che accedono a Casa Sant’Angela.
L’Associazione Gruppo dell’Amicizia collabora da anni con l’Amministrazione e con la Fondazione Casa Sant’Angela per le attività organizzate al suo interno, che costituiscono un’importante risorsa per migliorare le relazioni sociali nel contesto quotidiano delle donne in difficoltà. Per la realizzazione dei due progetti l’Amministrazione ha erogato un contributo di 1000 euro.

Il Gruppo dell’Amicizia è un’associazione i cui volontari si impegnano a donare momenti ricreativi e aggregativi per ragazzi con disabilità, organizzando ogni mese feste, occasioni di svago e uscite, nonché gli annuali week-end sulla neve e i campeggi estivi. Gli intenti sono permettere a questi ragazzi di aprirsi a nuove relazioni, offrendo al contempo un po’ di sollievo alle loro famiglie, e sensibilizzare il territorio alla tematica della diversabilità.

Altre comunicazioni