Vai al contenuto

MOLTISSIME DOMANDE PER I BUONI SPESA

L’assessore al Sociale Valeria Dal Lago e il sindaco Alessia Bevilacqua: “Ricordiamo che i cittadini che sono in condizioni di disagio a causa dell’emergenza Covid-19, possono accedere all’erogazione di buoni spesa che consentiranno l’acquisto di generi alimentari presso alcuni negozi ubicati ad Arzignano. Dalla richiesta all’erogazione del buono intercorrono mediamente 6/7 giorni. L’Ufficio Sociale del Comune di Arzignano è a disposizione”

Ecco i dati aggiornati relativi alle richieste pervenute al Comune di Arzignano e alle erogazioni di BUONI SPESA alla data odierna. Informiamo che dalla richiesta all’erogazione del buono intercorrono mediamente 6/7 giorni.

SONO 576 LE RICHIESTE PERVENUTE TRAMITE COLLOQUIO TELEFONICO

DI QUESTE SONO 261 LE RICHIESTE RICEVUTE AL PROTOCOLLO DI CUI:

-N.143 NUCLEI FAMILIARI BENEFICIARI A CUI SONO STATI CONSEGNATI I BUONI SPESA
-N. 88 RICHIESTE RICEVUTE ATTUALMENTE IN STATO ‘SOSPESO’ IN QUANTO HANNO PERCEPITO STIPENDIO AD APRILE
-N. 23 DOMANDE RIFIUTATE (RICHIESTE DOPPIE, NON RESIDENTI, PATRIMONIO SUPERIORE AL LIMITE)
-N. 7 RICHIESTE DA VALUTARE

CHI CONTATTARE ?

Gli interessati dovranno contattare telefonicamente i seguenti recapiti
(ufficio Sociale Comune Arzignano)

0444/476644
0444/476623
0444/476639

dal lunedì al venerdì (ore 10:00 – 12:00)
oppure inviare una richiesta via e-mail :

sostegnoalimentare@comune.arzignano.vi.it

I requisiti per la concessione dei buoni spesa sono i seguenti:

a) essere residenti ad Arzignano e regolarmente soggiornanti;

b) far parte di un nucleo familiare particolarmente esposto agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19 ed essere in stato di bisogno;

c) avere patrimonio non superiore ad € 2.565,05 (pari a 5 volte il trattamento Mimino INPS) nei conti correnti postali o bancari, propri e del proprio nucleo familiare, non avere titoli mobiliari o di Stato, obbligazioni, buoni fruttiferi, investimenti finanziari o similari immediatamente smobilizzabili;

d) non percepire ammortizzatori sociali, indennità di disoccupazione, forme di integrazione al reddito REI/RDC, Cassa Integrazione.

Altre comunicazioni