Vai al contenuto

VIA CALAVENA: via ai lavori per sistemare la frana

Iniziano i lavori di sistemazione della frana in Via Calavena: nessuna deviazione del traffico. Gentilin e Frigo: “in questi anni abbiamo dovuto fronteggiare molte emergenze dovute ai dissesti del territorio. Abbiamo cercato di fare il massimo nonostante i vincoli che lo Stato ci impone”.

Via Calavena Alta è stata interessata nei mesi scorsi da un complesso movimento franoso.

"Si tratta di un cedimento, visibile anche a occhio nudo, di circa 25 metri" commenta l’assessore ai Lavori Pubblici Angelo Frigo, "dovuto alla conformazione geologica del territorio e, in particolare, alla presenza di uno strato di argilla che, a causa delle piogge, è scivolato dissestando la strada".

Per far fronte alla situazione, è stato prima dato incarico ad una ditta specializzata di studiare la situazione ed individuare l’intervento più opportuno, quindi è stata fatta la gara per individuare il soggetto esecutore.

"L’intervento" precisa l’assessore Frigo, "consiste nella realizzazione di una paratia di travi in acciaio conficcati in profondità, fino ad agganciarsi allo strato di basalto solido. Una volta realizzata quest’opera di sostegno, sarà possibile procedere con il rifacimento della sede stradale danneggiata".

L’importo complessivo dei lavori ammonta ad euro 64.500. Il cantiere prende avvio in questi giorni e la fine lavori è fissata, salvo imprevisti, per il prossimo 15 maggio 2014.

Non sarà necessario interrompere il transito dei veicoli lungo via Calavena: verrà unicamente istituito un senso unico alternato, per permettere l’esecuzione dei lavori in condizioni di sicurezza.

"Dal 2010 ad oggi" commenta il Sindaco Gentilin, "abbiamo dovuto far fronte a molte frane critiche. Ricordo quanto accaduto in via Capitello e in via Costaltalta: nonostante i continui limiti imposti dal Patto di Stabilità, siamo riusciti a reperire i fondi per fronteggiare le situazioni di maggiore emergenza".

Alessia Bevilacqua
Sindaco con gestione diretta di Bilancio, Industria, Grandi Opere Strategiche

Altre comunicazioni