Vai al contenuto

ARZIGNANO ADOTTA IL NUOVO REGOLAMENTO EDILIZIO

L’assessore all’Urbanistica ed Edilizia, Riccardo Masiero e il sindaco Alessia Bevilacqua: “Un grande lavoro della Giunta e degli Uffici Comunali che da un lato ha l’obiettivo di innovare e dall’altro cerca di semplificare le procedure e ridurre i relativi tempi di espletamento per il cittadino”

Il Consiglio Comunale ha approvato all’unanimità il Nuovo Regolamento Edilizio

Si tratta di un importante cambio di passo, che nasce dalla consapevolezza dei continui cambiamenti normativi e di nuove iniziative urbanistico edilizie anche su scala nazionale. Il nuovo regolamento ha permesso di eliminare incongruenze o mancati aggiornamenti del vecchio regolamento e rappresenta uno snellimento che permetterà di rendere più efficiente la gestione delle pratiche edilizie di Arzignano. Dalle altezze nei locali produttivi alla chiarificazione sulle norme relative alle serre bioclimatiche, il nuovo regolamento rappresenta un utile e duttile strumento per l’Amministrazione e per il cittadino.

"Ricordiamo -precisa l’assessore Masiero – che per tutte le pratiche presentate prima dell’entrata in vigore varrà il regolamento precedente. Alla fine del mese di maggio convocherò tutti i professionisti per una presentazione puntuale".
"Ritengo -aggiunge Masiero – che sarà necessario monitorare almeno semestralmente questo nuovo regolamento per adeguarlo sempre agli eventuali ulteriori cambiamenti e quindi di renderlo sempre attualizzato. Avendo condiviso il Documento del Sindaco nei giorni scorsi con le Associazioni di Categoria, con gli Enti e con gli Ordini dei professionisti, voglio  condividere prossimamente con tutti i consiglieri comunali le future varianti al Piano degli Interventi e organizzare incontri ad hoc con la partecipazione di tutti".

Alessia Bevilacqua
Sindaco con gestione diretta di Bilancio, Industria, Grandi Opere Strategiche
Riccardo Masiero
Assessore Lavori Pubblici, Patrimonio, Urbanistica, Edilizia, Istruzione e Scuole, Rapporti con le Frazioni

Altre comunicazioni