Vai al contenuto

TAEKWONDO: COMPLIMENTI AD ALESSANDRA E MARCO

L’assessore allo Sport Giovanni Lovato e il sindaco Alessia Bevilacqua: “Ancora una volta ci troviamo a fare i complimenti ad Alessandra e Marco, fratelli che proiettano il nostro Taekwondo a livello nazionale. Ottima la loro prestazione ai campionati italiani juniores di Giuliano (Napoli) con la vittoria di Alessandra e il buon piazzamento di Marco. Complimenti anche all’A.S.D. Accademia Veneta Taekwondo Team 2000, classificatasi terza in Italia”

Riportiamo quanto scritto dal maestro Roberto Gattazzo, presidente dell’A.S.D. Accademia Veneta Taekwondo Team 2000 all’indomani Campionati Italiani di Taekwondo per cinture nere categoria Juniores.

"Siamo a raccontare una ripartenza dopo un periodo di restrizioni a causa della pandemia da Covid, una ripresa col botto potremmo dire, si perché a Giugliano si è svolta la prima gara di alto livello italiano, dove nei due giorni del 23 e 24 ottobre si sono disputati i titoli femminili e maschili per gli juniores, che hanno attirato da tutta Italia gli atleti della categoria e i nostri ragazzi e la società sono stati protagonisti. 
In un palazzetto frequentato solo da atleti ed accompagnatori e con ancora limitazioni per il pubblico con incontri visibili in streaming, la nostra società ha partecipato con due atleti: i fratelli Marco ed Alessandra Ilic. 

* Marco ha combattuto sabato nella categoria di peso -51kg, categoria molto affollata di atleti; 
agli ottavi di finale ha affrontato l’atleta calabrese Francesco Marasco, superandolo sul punteggio di 31 a 21; 
ai quarti, Marco si è confrontato con l’atleta siciliano Marco Lo Cacciato, ma ha dovuto cedergli il passo sul punteggio di 25 a 5, l’atleta siciliano vincerà poi il titolo di categoria. Per il nostro Marco una buona prestazione generale tenendo anche conto della difficoltà con il quale ha dovuto fare i conti per gli allenamenti in questo periodo non semplice.

* Alessandra ha combattuto domenica nella categoria di peso +68kg; Ale arrivava alla gara dovendo difendere i due titoli italiani già vinti nel 2018 e nel 2019, era quindi attesa dalle rivali essendo già molto conosciuta.
Ai quarti incontra l’atleta alto atesina Anja Eccher, che supera di slancio sul punteggio di 15 a 2:
agli ottavi liquida l’incontro con la ragazza pugliese di Mesagne, Agnese Ruggero, con un perentorio 13 a 0;
in finale ritrova ancora l’atleta della Campania, Simona Ascolese, che inizialmente prende un piccolo margine di due punti su Ale, assegnategli per due pugni molto dubbiosi e contestati e che la costringono a rincorrere; ripreso poi il pareggio sul 2 a 2 al termine del secondo round, Ale nel terzo riesce a sopravanzare e ad impostare così una condotta di gara più consona alle sue caratteristiche, stacca l’avversaria terminando poi l’incontro sul 8 a 4 a suo favore.
Vincere una gara ad alto livello quale è un campionato italiano non è mai semplice, ripetersi lo è ancora di più quando tutta Italia ti conosce e non cerca altro che il modo per superarti, Alessandra è andata oltre, si è confermata per ben due volte consecutive ed aggiunge questo titolo italiano del 2021 agli altri due. Grandissima Alessandra.

Ciliegina sulla torta è stata la coppa consegnataci sul podio alla nostra società, come terza nella graduatoria a squadre in Italia, ancora una volta sul tetto del panorama italiano del taekwondo, unica nel Veneto a portare a casa l’oro e la coppa a squadre, un grande orgoglio per noi a rappresentare in Campania il nostro territorio vicentino.

Voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno permesso in questo momento non facile di allenare i ragazzi, in particolare i comuni di Arzignano, Chiampo e Vicenza che ci sono stati vicini mettendo a disposizione strutture e sostegni economici.
Infine il nostro sponsor Zanuso srl, che dal 2020 nel periodo più duro, ci ha voluto dare fiducia. Grazie a Tutti."

Altre comunicazioni